Troll, tra storia e leggenda

25 Settembre 2019

Troll, tra storia e leggenda

Da dove nascono le leggende norvegesi dei Trolls? Da tempi antichi, in cui le terre della Norvegia ancora erano selvagge e disabitate. In realtà la Norvegia non era del tutto disabitata! Infatti i primi uomini ebbero subito a che fare con i troll norvegesi, creature misteriose, curiose, tanto buffe quanto perfide. Ma chi sono i troll?

I trolls norvegesi


Da dove nascono le leggende norvegesi dei Trolls? Da tempi antichi, in cui le terre della Norvegia ancora erano selvagge e disabitate.

Ancora si trattava di una striscia di terra completamente ricoperta di neve e ghiaccio durante tutto l’anno. Con il passare della lunga Era Glaciale, le grandi distese di neve lasciarono spazio a verdi foreste e incantevoli laghi e fiordi.

Ecco che i primi uomini del Sud iniziarono a spostarsi nelle terre a Nord, affascinati da questi luoghi incontaminati e alla scoperta dell’attuale Norvegia.


In realtà la Norvegia non era del tutto disabitata! Infatti i primi uomini ebbero subito a che fare con i troll norvegesi, creature misteriose, curiose, tanto buffe quanto perfide.


Ma chi sono i troll? Questi strani abitanti delle terre norvegesi sono esseri dalle sembianze umane, di certo non famosi per la loro bellezza (ma non diteglielo altrimenti si offendono!). Lunghi nasi, solamente quattro dita per ogni piedi e mano, corpo rugoso e squamoso e una buffa coda pelosa, simile a quella di una mucca.


A volte hanno un solo occhio da ciclope, a volte due teste, sempre spettinati. Vi capiterà di avere a che fare con giganti, alti come montagne, o piccoli come gnomi, grandi poco più di un cespuglio. I troll norvegesi sono creature longeve, che abitano la terra da anni e possono vivere più di cent’anni. Ogni tipologia di troll predilige determinati habitat: si possono trovare i troll dei laghi e del torrenti, i troll di montagna o i troll di caverna.


Di certo non sarà facile vederli, almeno che non passeggiate per terre norvegesi tra il tramonto e l’alba, durante la totale oscurità.

I troll infatti sono timidi e odiano la luce del sole, che per loro è estremamente pericolosa. Si dice che a contatto con la luce questi si trasformino in pietra. E allora fateci caso: non è che per caso nelle terre norvegesi avete visto qualche monte o rilievo con un profilo simile a quello di un troll? Sarà sicuramente un troll norvegese sbadato, che non è riuscito a rientrare a casa prima del sorgere del sole.

Alcune leggende norvegesi dicono che solamente i bambini possano vederli i troll, altri che sono stati avvistati con le sembianze di graziose fanciulle… ma con la coda di una mucca!


C’è infatti chi dice che i troll siano esseri magici, in grado di cambiare sembianze e di prevedere il futuro. Ed è grazie a questi loro poteri che spesso traggono uomini e donne in inganno e fanno loro dispetti.


Troll norvegesi come trattarli


I troll non hanno di certo un carattere facile! Sono grandi amanti della tranquillità e della natura, di cui si prendono cura costantemente. Al contrario non sono grandi amanti degli esseri umani.

Dispettosi, a volte un po’ crudeli e rozzi, i troll norvegesi vanno trattati con rispetto e con gentilezza.


D’altra parte, se trattati con cura e sensibilità, i trolls possono diventare dei fidati amici nonché portafortuna. Grazie ai loro poteri di predizione del futuro possono infatti far subito girare la fortuna dalla parte giusta.


Ecco perché i troll sono diventati un vero e proprio sinonimo di portafortuna e regalo unico da fare ad amici o parenti.

E’ possibile trovare trolls di ogni genere, dai più grandi ai più piccoli. Veri e propri pezzi da collezione, soprattutto se si parla del brand Nyform.

I troll originali Nyform vengono prodotti con stampi unici dalla casa madre e successivamente distribuiti in tutto il mondo. Quando termina la produzione di un modello gli stampi vengono distrutti in modo tale da non poter rifare lo stesso troll a distanza di anni. Essendo rifiniti a mano non ci saranno mai due troll perfettamente uguali.

Se i troll norvegesi esistono non è possibile saperlo con certezza, ma sicuramente sappiamo che è intrigante collezionarli tutti.

Potete trovare tutti i troll nel nostro eCommerce, basta registrarsi e scegliere il vostro troll portafortuna preferito.


Qualche consiglio su come trattare il vostro troll portafortuna una volta a casa?

Si dice che appena arrivati nella nuova casa sia bene mostrargli tutte le stanze e successivamente chiuderlo durante la notte in un armadio al buio. I troll sono timidi e amano l’oscurità, questo gesto sarà loro gradito e si sentiranno subito a casa.

Ogni tanto dite loro qualche parola carina all’orecchio e non lasciateli da soli. I troll odiano la solitudine: farà loro piacere avere un amico troll con cui passare le giornate.


Mi raccomando, prendetevene cura al meglio, loro si occuperanno di proteggere la casa e non scordate che i troll norvegesi portano fortuna!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate della cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta Annulla x